ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO IN ITALIA PER GLI ELETTORI ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO

mercoledì, 03 gennaio 2018

In occasione delle elezioni politiche indette per il 4 marzo 2018, gli elettori italiani residenti all’estero, ai sensi della L. 27.12.2001, n. 459 e del D.P.R. 02.04.2003, n. 104, votano per corrispondenza i propri rappresentanti alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica.
La normativa fa comunque salva la possibilità per i medesimi elettori di optare per il voto in Italia. L’opzione è valida per una sola consultazione e può essere esercitata, per effetto dell’avvenuto scioglimento anticipato delle Camere, entro il 10° giorno successivo all’indizione delle elezioni (a decorrere dalla data di pubblicazione in G.U. del relativo decreto di indizione), anche utilizzando il modello allegato.
Il modulo di opzione dovrà pervenire entro l’8 gennaio 2018 all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza.